Bianco e Bruno (04-05/2015) – Quando il servizio può dirsi integrato

07/05/2015

Quando il servizio può dirsi integrato (dalla rivista Bianco e Bruno, Mar-Apr 2015)

pdfLeggi l’articolo integrale (Download)

Consegna a domicilio ad alto valore aggiunto e contestuale ritiro dei RAEE, logistica finalizzata all’home delivery su tutto il territorio nazionale, sostituzioni di prodotti in garanzia: ecco, in estrema sintesi, Energo Logistic, azienda nata nel 2005 capace di offrire un servizio completo, integrato e ad ampio raggio a favore dell’intera filiera eldom. Dopo lo start up improntato all’attività di micrologistica dedicata alla grande distribuzione, incentrata su consegne effettuate da operatori specializzati, la società emiliano-romagnola, con sede a San Giovanni in Marignano (Rimini) e ufficio logistico a San Lazzaro di Savena (Bologna), ha sviluppato la propria attività con una struttura capillare su tutto il territorio nazionale, capace di garantire una logistica efficiente e tempestiva finalizzata all’home delivery: “In pratica, preleviamo la merce dai magazzini dei nostri committenti – chiarisce Francesco Pavolucci, amministratore delegato del gruppo – e la distribuiamo in uno dei nostri ventinove transit point, o magazzini di transito. Dopo questa ‘trazione primaria’ una squadra di Energo Logistic, o di un suo partner, effettua la consegna della merce a casa del cliente (trazione secondaria) previo accordo”.

Il vantaggio? Abbattere i costi grazie a un unico interlocutore

Il servizio abbraccia retailer e aziende produttrici. Il vantaggio è di avere un interlocutore unico, che elimini i costi occulti dovuti alla molteplicità di fornitori lungo la filiera distributiva. Sempre con la garanzia di un servizio altamente qualificato, forte di personale continuamente aggiornato sull’evoluzione di prodotti trattati e normative vigenti, valutato sulla base di KPI e audit programmati, in grado di assicurare una installazione professionale e a regola d’arte di qualunque elettrodomestico. Energo Logistic vanta numerose certificazioni che le consentono di intervenire su collegamenti elettrici, idrici, a gas e di condizionamento e gestire un ampio ventaglio di settori merceologici. Ad oggi la società lavora con partner del calibro di Comet, Coop, Euronics, MediaMarket, Redcoon e Trony, cui si affiancano altri nomi noti della grande distribuzione, e industrie come Beko, Indesit Company, Liebherr e Samsung. Il ritiro dei RAEE contestualmente alla consegna del prodotto nuovo, elemento che contraddistingue e valorizza l’attività del gruppo, è anch’essa frutto di specifiche autorizzazioni ottenute, e risolve un disagio quanto meno importante per il consumatore finale: quello di trovarsi con due apparecchi, il vecchio e il nuovo, in casa per lunghe settimane. Il servizio di consegna al piano, a bordo strada e Reverse Logistic sono inoltre i tre punti di forza che Energo Logistic offre a diverse tipologie di clienti: retailer, e-commerce e home appliance producers.

Trattamento e recupero dei beni

I prodotti ritirati in procedura semplificata, tramite documento di trasporto RAEE, vengono conferiti in un luogo di raggruppamento RAEE o in un centro di raccolta. Gli stessi, successivamente, tramite procedura ordinaria ossia con ausilio del formulario di identificazione rifiuto, sono inviati ad impianti autorizzati al trattamento RAEE iscritti al CDCRaee. Massima trasparenza delle operazioni è garantita dal software dedicato, che illustra lo stato di avanzamento della consegna ed assicura la tracciabilità nella gestione del Raee. Gli elettrodomestici inviati all’impianto di trattamento RAEE di AGP, Adriatica Green Power, società di Agugliano (Ancona) controllata da Energo Logistic, sono sottoposti ad attente valutazioni, e parte di essi vengono inseriti nel progetto Second Life, realizzato in collaborazione con Legambiente, per la preparazione al riuso. Il progetto Second Life, certificato ISO 9001 e ISO 14001, si pone come obiettivo l’ampliamento della durata residua dei beni per l’ottenimento di benefici economici, sociali ed ambientali.